David Gómez – “A Letter from Mars”

“A Letter from Mars” è il nuovo album del compositore spagnolo David Gómez , un concentrato di musica classica che impressiona per semplicità e capacità di lasciare un segno indelebile già dal primo ascolto. Un percorso di circa quaranta minuti, in cui possiamo apprezzare brani che colpiscono per l’intensità con cui vengono eseguiti seppur si stia parlando di un “semplice” pianoforte, il quale riesce a disegnare metriche varie e coinvolgenti, lasciando spazio a brani più morbidi e dal sound chiaro come “A Martian in New York”, “The door to the stars” o “Gravity”.

David, a nostro modo di vedere, riesce ad essere un musicista versatile proponendo durante l’esecuzione dei dieci brani alcune varianti che vanno dall’uso moderato di archi a quello di suoni d’ambientazione che rendono l’ascolto vivo e trascinante.

“A Letter from Mars” è un grande lavoro, presentandosi come un album prettamente melodico, i cui suoni puliti sono la struttura portante. Non mancano timidi innesti più decisi, caratteristica che è fonte di ispirazione per Gómez. Ci troviamo di fronte ad un prodotto suonato con grande trasporto, curando ogni minimo dettaglio per rendere l’ascolto vario e soprattutto gradevole.