Giei- “Forlanini”

“Volevamo avere un pasta funky un po’ vintage ma pienamente energica. Quindi abbiamo registrato batteria e basso insieme in presa diretta, sopra incidendo le chitarre e le voci. L’idea era quella di non snaturare troppo il sound che vogliamo portare live, senza arricchire con strumenti che non avremo sul palco. Un secco e potente funky rock in power trio, senza fronzoli e dritto al punto.

Non c’è un brano che ho scritto più di getto di altri, sono stati scritti tendenzialmente in contemporanea. ‘

“Forlanini”, il nuovo Ep di Giei , è un progetto che si rivela un piacere da ascoltare, sia perché è rock , sia perché è un qualcosa di molto differente rispetto a ciò che si sente ora in giro. Un progetto che fa capire da subito come Giei sappia muoversi in questo ambiente dove la concorrenza è spietata con la grande dote di farci vedere ed ascoltare qualcosa di piacevole con facilità disarmante.

Una voce carica, squillante ma anche leggera e cristallina e si potrebbe definire espressiva, ti scava dentro e non ti lascia scampo tutto, sulla distanza di cinque tracce in maniera egregia e impeccabile. Questo Ep è ricco di dettagli interessanti che non vogliano svelare qui perchè è nostro forte consiglio andarvi ad ascoltare perchè secondo noi , “Forlanini” è un opera completa, che regala molte emozioni.

Un Ep dedicato a chi ama certe sonorità che sanciscono un ritorno ad un qualcosa che sembrava scomparso, e che Giei è riuscito a portare a galla attraverso la propria sensibilità. “Forlanini” è una di quei frutti che vivono nel sottobosco e che sono gioie riservate a chi vuole ricercare, e non a chi vuole trovarsi la pappa pronta.